Iscriviti
 
22 Dicembre 2017

Guardia di Finanza: nuovo manuale operativo per il contrasto all’evasione fiscale

 

 La Guardia di Finanza ha pubblicato, lo scorso 4 dicembre, le nuove direttive operative per la propria azione a contrasto dell’evasione e delle frodi fiscali ed economico – finanziarie.

 

In tale documento ci si sofferma anche su talune fattispecie contemplate dal D.Lgs. 231/2001 che possono concorrere con i reati tributari. Come noto, infatti, questi ultimi non fondano la responsabilità degli enti, in quanto non ricompresi nel catalogo dei delitti presupposto. Tuttavia, alcuni reati 231 sono strettamente collegati agli illeciti penal-tributari, in quanto ne costituiscono o il reato fine o quello presupposto.

Un tale scollamento può determinare, pertanto, dei problemi applicativi, specie nella fase di indagine e nel momento dell’eventuale confisca. La Guardia di Finanza, ripercorrendo alcune importanti pronunce giurisprudenziali, ha pertanto individuato le situazioni nelle quali è possibile procedere con la confisca per equivalente nei confronti dell’ente, con riferimento alla commissione di reati tributari.

Ad avviso della GdF (con determinazione invero non pacifica), ricorrendone le condizioni l’impresa può rispondere, ad esempio, anche in sede di aggressione cautelare dei beni sociali, laddove i vertici o i sottoposti pongano in essere, nell’interesse o a vantaggio della persona giuridica, un’associazione per delinquere, anche transnazionale, finalizzata alla commissione di delitti tributari.

Anche la commissione dei delitti di riciclaggio e autoriciclaggio, specifica la Guardia di Finanza, può fondare la confisca del profitto che, in sostanza, si è determinato tramite la commissione di un reato tributario. 


Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti e l'erogazione dei servizi proposti dall'Associazione AODV231.
Per prestare il consenso all'uso dei cookies su questo sito cliccare il bottone "OK".
Ti invitiamo a leggere la nostra policy.


Info Esci OK