Iscriviti
 
12 Aprile 2018

Insider trading, il prodotto del reato coincide con il valore complessivo del titolo

 

In caso di abuso di informazioni privilegiate, se il trasgressore utilizza strumenti finanziari per realizzare l'illecito, «il prodotto della condotta si identifica proprio con lo strumento stesso che, per effetto della violazione, ha mutato artificialmente il proprio valore, divenendo appunto non già solo un profitto, ma proprio il prodotto dell’illecito commesso».

Di conseguenza – precisa la Corte di Cassazione nella recente sentenza 8590/2018 – la confisca ...




Il seguito è riservato ai soci  [ Accedi ]
Oppure se vuoi diventare socio [ Compila il modulo » ]
Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti e l'erogazione dei servizi proposti dall'Associazione AODV231.
Per prestare il consenso all'uso dei cookies su questo sito cliccare il bottone "OK".
Ti invitiamo a leggere la nostra policy.


Info Esci OK