Iscriviti
 
16 Aprile 2018

Patteggiamento degli enti: istanza valutata solo in relazione ai reati “231”

 

Con la sentenza 14736/2018 depositata il 30 marzo, la Corte di Cassazione è intervenuta sul tema dell’applicazione della sanzione su richiesta dell’ente, chiarendone presupposti e limiti.

L’articolo 63 del D.Lgs. 231/2001, come noto, prevede che «l’applicazione della sanzione su richiesta è ammessa se il giudizio nei confronti dell’imputato è definito ovvero definibile a norma dell’articolo 444 c.p.p. nonché in tutti i casi in cui per l’illecito amministrativo ...




Il seguito è riservato ai soci  [ Accedi ]
Oppure se vuoi diventare socio [ Compila il modulo » ]
Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti e l'erogazione dei servizi proposti dall'Associazione AODV231.
Per prestare il consenso all'uso dei cookies su questo sito cliccare il bottone "OK".
Ti invitiamo a leggere la nostra policy.


Info Esci OK