Iscriviti
 
20 Aprile 2018

Clausola sociale e interdittiva antimafia: quando le regole per le imprese confliggono

 


Avv. Michele Bonsegna e Avv. Serena Miceli

L’immagine che la storia ci consegna del binomio imprenditore-lavoratore non è certo quella di un rapporto idilliaco.

L’eredità lasciataci dalle grandi opere ottocentesche è quella di una rappresentazione stigmatizzata in cui il datore di lavoro appare come capo-padrone e il dipendente come un servo alla sua mercé, sempre in lotta per il reclamo di diritti e libertà.

In queste controversie, talvolta sanguinose e aspre, un ruolo fondamentale hanno giocato le associazioni sindacali, che hanno rivendicato uno spazio operativo sempre più ampio, fino ad approdare alla contrattazione collettiva che le vede impegnate in prima linea.

Che succede se, in questo rapporto già difficile, subentra un terzo incomodo?

Parliamo niente meno che del Prefetto, che è stato munito di un’arma affilata ed appuntita: la possibilità di emettere una misura interdittiva antimafia a ...




Il seguito è riservato ai soci  [ Accedi ]
Oppure se vuoi diventare socio [ Compila il modulo » ]
Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti e l'erogazione dei servizi proposti dall'Associazione AODV231.
Per prestare il consenso all'uso dei cookies su questo sito cliccare il bottone "OK".
Ti invitiamo a leggere la nostra policy.


Info Esci OK