Iscriviti
 
26 Aprile 2018

Rating di legalità, trend in ascesa tra nuove modifiche e revisioni

 

Prof. Andrea Casadei

 

Premessa

 

Il Rating di legalità, strumento attivo dall’inizio del 2013 e realizzato dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM), premia quelle aziende che rispettano la legge, che sono trasparenti e che operano secondo sani principi etici. È possibile richiederlo alla stessa AGCM (mediante la compilazione di un apposito formulario in continuo aggiornamento) e prevede tre livelli di adesione che variano da un minimo di 1 a un massimo di 3 stellette.

All’ottenimento del Rating sono agganciati importanti vantaggi, riconosciuti dalla legge (Decreto Mef-Mise n. 57 del 20 febbraio 2014), sia nei rapporti con gli istituti di credito che con le pubbliche amministrazioni.

Un importante impulso alla diffusione del Rating è stato dato anche dal criterio premiale introdotto nel nuovo Codice Appalti (in vigore da aprile 2016) per le imprese che lo posseggono.

In particolare:
...




Il seguito è riservato ai soci  [ Accedi ]
Oppure se vuoi diventare socio [ Compila il modulo » ]
Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti e l'erogazione dei servizi proposti dall'Associazione AODV231.
Per prestare il consenso all'uso dei cookies su questo sito cliccare il bottone "OK".
Ti invitiamo a leggere la nostra policy.


Info Esci OK