Iscriviti
 
10 Agosto 2018

Commissione di inchiesta sul ciclo dei rifiuti

 

Il Senato ha approvato lo scorso 31 luglio l’istituzione di una Commissione parlamentare con il compito di indagare sulle attività illecite del ciclo dei rifiuti e sui relativi illeciti ambientali.

In specifico dovrà:

- svolgere indagini sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti, sulle organizzazioni coinvolte e sul ruolo ricoperto dalla criminalità organizzata;

‐ individuare le connessioni tra le attività illecite nel settore dei rifiuti e  le altre attività economiche;

‐ verificare l'eventuale sussistenza di comportamenti illeciti nell'ambito della P.A.;

‐ appurare l'eventuale sussistenza di attività illecite relative ai siti inquinati e alle attività di bonifica, nonché alla gestione dei rifiuti radioattivi.

La Commissione di inchiesta procederà alle indagini ed alle verifiche con i medesimi poteri e le limitazioni dell'Autorità Giudiziaria, eccezion fatta per il divieto di adottare provvedimenti attinenti alla libertà e alla segretezza della corrispondenza e di ogni altra forma di comunicazione, nonché alla libertà personale, fatto salvo l'accompagnamento coattivo.

Composta da 15 senatori e 15 deputati, la Commissione resterà in carica per l’intera durata dell’attuale legislatura.


Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti e l'erogazione dei servizi proposti dall'Associazione AODV231.
Per prestare il consenso all'uso dei cookies su questo sito cliccare il bottone "OK".
Ti invitiamo a leggere la nostra policy.


Info Esci OK