Iscriviti
 
5 Marzo 2019

Privacy aziendale e diritto di accesso

 

Con la recente ordinanza n. 32533/2018, la Corte di Cassazione ha affermato il diritto del lavoratore di accedere ai documenti che lo riguardano, compresi quelli contenenti valutazioni soggettive formulate del datore di lavoro.

Nel caso in esame, una banca aveva proposto ricorso contro il provvedimento dell’Autorità Garante per la Protezione dei Dati Personali con cui veniva ordinata l'esibizione degli atti richiesti da un suo dipendente, in relazione al relativo procedimento ...




Il seguito è riservato ai soci  [ Accedi ]
Oppure se vuoi diventare socio [ Compila il modulo » ]
Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti e l'erogazione dei servizi proposti dal sito. Per prestare il consenso all'uso dei cookies su questo sito cliccare il bottone "ACCETTO".
Leggi la cookie policy.