Iscriviti
 
9 Luglio 2019

L’anticorruzione al centro del G20 di Osaka

 

Il 28 e 29 giugno scorsi, si è svolto a Osaka il G20, culminato con la dichiarazione congiunta dei partecipanti.

Tra gli argomenti al centro del dibattito figura la lotta alla corruzione: i leaders riuniti hanno infatti affermato che "rimangono impegnati a svolgere un ruolo di primo piano negli sforzi globali per prevenire e combattere” il fenomeno.

Si è inoltre discusso del whistleblowing, approvando i principi di alto livello per un’efficace protezione degli informatori. Il documento contempla 12 criteri guida per l’implementazione di un sistema idoneo alla tutela dei segnalanti: in particolare, si sottolinea l’importanza di leggi chiare che diano una definizione ampia ma univoca di whistleblower.

Per agevolare le segnalazioni, i paesi del G20 vengono invitati a garantire canali di inoltro diversificati, altamente visibili e facilmente accessibili.

È stato inoltre sviluppato un compendio di buone pratiche per promuovere l'integrità nello sviluppo delle infrastrutture, con accento sulla conoscibilità degli effettivi assetti proprietari delle persone giuridiche, strumento fondamentale per il contrasto alla corruzione.


Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti e l'erogazione dei servizi proposti dal sito. Per prestare il consenso all'uso dei cookies su questo sito cliccare il bottone "ACCETTO".
Leggi la cookie policy.