Iscriviti
 
4 Dicembre 2017

Il rapporto di lavoro come “prezzo” dell'accordo corruttivo

 

Nella sentenza 53469/2017 (depositata il 24 novembre scorso) la Corte di Cassazione si è ancora soffermata sulla distinzione tra profitto e prezzo del reato, nonché sulla relativa possibilità di sequestrare il profitto, per equivalente, in seguito alle modifiche introdotte dalla Legge Severino.

L’articolo 1, comma 75, lettera o) della Legge 190/2012, come noto, ha modificato l’articolo 322-ter, comma 1, del Codice penale, così da consentire – a differenza del passato – ...




Il seguito è riservato ai soci  [ Accedi ]
Oppure se vuoi diventare socio [ Compila il modulo » ]
Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti e l'erogazione dei servizi proposti dal sito. Per prestare il consenso all'uso dei cookies su questo sito cliccare il bottone "ACCETTO".
Leggi la cookie policy.