Iscriviti
 
4 Novembre 2019

Autoriciclaggio e distrazione non coincidono

 

Con sentenza n. 44198, depositata lo scorso 30 ottobre, la Cassazione ha ribadito che un medesimo atto distrattivo non può integrare allo stesso tempo ipotesi di bancarotta fraudolenta e quella di autoriciclaggio (tema già trattato di recente da AODV231).

 

Nel caso in esame, la Procura aveva contestato ad un imprenditore i predetti reati, per aver distratto un’azienda della società fallita, reimpiegandola nelle attività economiche di un altro ente costituito ad hoc. La ...




Il seguito è riservato ai soci  [ Accedi ]
Oppure se vuoi diventare socio [ Compila il modulo » ]
Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti e l'erogazione dei servizi proposti dal sito. Per prestare il consenso all'uso dei cookies su questo sito cliccare il bottone "ACCETTO".
Leggi la cookie policy.