Iscriviti
 
13 Febbraio 2020

Traffico di influenze illecite, millantato credito e truffa

 

Non c’è perfetta corrispondenza tra il millantato credito e il nuovo traffico di influenze illecite, secondo quanto affermato dalla Corte di Cassazione, con la sentenza n. 5221 del 7 febbraio scorso.

Nel caso in esame, un privato era stato condannato in sede di merito per diversi episodi di intermediazione nei confronti di rappresentanti della P.A. ai sensi dell'art. 346 c.p. (millantato credito, prima dell’abrogazione intervenuta con la L. 3/2019), sia primo che ...




Il seguito è riservato ai soci  [ Accedi ]
Oppure se vuoi diventare socio [ Compila il modulo » ]
Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti e l'erogazione dei servizi proposti dal sito. Per prestare il consenso all'uso dei cookies su questo sito cliccare il bottone "ACCETTO".
Leggi la cookie policy.