Iscriviti
 
27 Febbraio 2020

Spagna: in consultazione le Linee Guida per la valutazione dei compliance programmes

 

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato spagnola (Comisiòn Nacional de los Mercados y la Competencia) ha recentemente posto in consultazione pubblica un documento contenente Linee Guida per l’elaborazione e la valutazione dei compliance programmes volti a tutelare la concorrenza.

La guida, sul presupposto che nessun programma di conformità è stato considerato sufficiente per mitigare la responsabilità delle imprese, individua i criteri che l’Authority ritiene necessari per la sua efficacia.

Per una valutazione positiva dei programmi si richiede anzitutto il coinvolgimento del top management, una formazione efficace e diversificata per tutti i dipendenti nonché la nomina di un "responsabile della conformità” indipendente.

Cruciale è inoltre la realizzazione della cosiddetta "mappatura del rischio”: questa dovrebbe indicare le aree aziendali e organizzative più esposte a possibili violazioni delle regole di concorrenza, la probabilità che l’infrazione si realizzi e il suo possibile impatto sull’azienda.

Si ritiene, infine, fondamentale la progettazione di una procedura interna per la gestione dei reclami e il rilevamento delle infrazioni: in tal caso, si legge nel documento, è indispensabile un sistema che protegga il denunciante da possibili rappresaglie, in aderenza agli obblighi di cui alla Direttiva sul whistleblowing.

Gli interessati potranno presentare le loro osservazioni fino al 29 febbraio p.v. nell’apposito form sul sito dell’Autorità.


Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti e l'erogazione dei servizi proposti dal sito. Per prestare il consenso all'uso dei cookies su questo sito cliccare il bottone "ACCETTO".
Leggi la cookie policy.