Iscriviti
 
23 Marzo 2020

L’Organismo di Vigilanza alla prova del Coronavirus

 

Spunti operativi
Avv. Matteo Grassi

 

Questo elaborato, senza pretesa alcuna, è stato esteso con la speranza di poter fornire un contributo ad associati e colleghi per agevolare le attività di vigilanza.

La crisi collegata alla diffusione del COVID-19 sta avendo un impatto estremamente rilevante sulla vita di tutti noi e sta mettendo a dura prova le nostre imprese, specie quelle produttive, che si trovano nella necessità di proseguire le attività - quando non sospese - non solo per la propria "sopravvivenza” ma anche per garantire l’erogazione di servizi e la fornitura di beni "essenziali”. Tra queste, le imprese coinvolte nella produzione, commercializzazione e distribuzione di beni alimentari e di prima necessità hanno il dovere di proseguire nelle proprie attività per garantire a tutti i cittadini l’agevole approvvigionamento di tali beni in un momento in cui la libertà costituzionale di circolazione è fortemente compressa proprio per tentare di contenere la diffusione del virus.





Il seguito è riservato ai soci  [ Accedi ]
Oppure se vuoi diventare socio [ Compila il modulo » ]
Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti e l'erogazione dei servizi proposti dal sito. Per prestare il consenso all'uso dei cookies su questo sito cliccare il bottone "ACCETTO".
Leggi la cookie policy.