Iscriviti
 
8 Ottobre 2020

Impennata di cybercrime durante il lockdown

 

Impressionante l'aumento della criminalità informatica ai tempi del Covid: questo è quanto ha riferito la Direttrice della Polizia Postale, Nunzia Ciardi, al Salone della Giustizia di Roma dello scorso 30 settembre.

 

L’emergenza sanitaria, difatti, ha spesso fornito il pretesto per nuove e specifiche forme di attacchi: il fishing, con parole chiave collegate alla pandemia, è aumentato del 600% (per esempio, e-mail infette che pubblicizzano farmaci o informazioni sul Coronavirus); ...




Il seguito è riservato ai soci  [ Accedi ]
Oppure se vuoi diventare socio [ Compila il modulo » ]
Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti e l'erogazione dei servizi proposti dal sito. Per prestare il consenso all'uso dei cookies su questo sito cliccare il bottone "ACCETTO".
Leggi la cookie policy.