Iscriviti
 
26 Febbraio 2021

Dall'abuso d'ufficio al contrabbando: le evoluzioni del Catalogo 231

 

Sintesi del webinar del 23 febbraio scorso
Avv. Lorenzo Nicolò Meazza


Lo scorso 23 febbraio si è tenuto il webinar dal titolo "Dall’abuso d’ufficio al contrabbando: le evoluzioni del catalogo 231”.

A seguito dei saluti istituzionali dell’Avv. Elisabetta Rubini (Vice Presidente AODV231), il seminario è stato introdotto e moderato dall’Avv. Andrea Milani (Consigliere AODV231), che ha presentato il programma dei lavori.

Dopo un focus generale sui nuovi illeciti introdotti nel catalogo 231 e sulla conseguente operatività dell’Organismo di Vigilanza, la parola è passata al Dott. Ciro Santoriello, Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Torino, che ha trattato l’argomento "Le fattispecie di contrabbando rilevanti ex D.Lgs. 231/01”. In particolare, sono stati analizzati i reati più gravi previsti dal Testo Unico Doganale, nonché le difficoltà che potrebbe trovare un ente nel dimostrare un efficace risk assessment e l’elusione fraudolenta del Modello in caso di contestazione della recidiva.

"I nuovi reati contro la PA” è stato il tema dell’intervento dell’Avv. Iole Anna Savini (Responsabile Editoriale Redazione AODV231 e Presidente Transparency International Italia), la quale, dopo aver puntualmente ricordato tutti i reati introdotti con il Decreto di attuazione della Direttiva PIF (oltre agli illeciti tributari), si è soffermata nello specifico sulla frode nelle pubbliche forniture e sull’abuso d’ufficio, per poi chiudere presentando l’Indice di Percezione della Corruzione 2020 di Transparency International.

L’Avv. Maria Francesca Artusi (Penalista, Vernero & Partners Tax-Legal), infine, ha trattato di "Modello 231 e Organismo di Vigilanza davanti ai nuovi reati PIF”, segnalando la necessità di una presa di consapevolezza da parte della società delle ultime modifiche legislative introdotte, che debbono portare quantomeno a valutare una implementazione del Modello e dei protocolli.

In chiusura, a seguito della conclusione del moderatore, si è aperto un approfondito dibattito tra i numerosi partecipanti.

Gli atti del seminario sono disponibili sul sito dell'Associazione.





Il seguito è riservato ai soci  [ Accedi ]
Oppure se vuoi diventare socio [ Compila il modulo » ]
Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti e l'erogazione dei servizi proposti dal sito. Per prestare il consenso all'uso dei cookies su questo sito cliccare il bottone "ACCETTO".
Leggi la cookie policy.