Iscriviti
 
6 Maggio 2021

Costituzione di parte civile e illecito amministrativo

 

"Il presupposto per la costituzione di parte civile è rappresentato dalla commissione di un reato, non dell’illecito amministrativo, che è fattispecie complessa, di cui il reato commesso dai vertici dell’ente è solo un elemento presupposto".

 

Con tale motivazione, il G.U.P. presso il Tribunale di Milano ha disposto l’esclusione delle parti civili nei confronti di un ente a cui veniva contestato l’illecito di cui all’art. 25 D.Lgs. 231/2001 per alcuni episodi corruttivi.

 

Il Giudice si è così iscritto nel filone interpretativo milanese che ritiene inammissibile la richiesta di risarcimento civile alla persona giuridica nel procedimento penale, alimentando il contrasto giurisprudenziale sul tema (si veda AODV231).


Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti e l'erogazione dei servizi proposti dal sito. Per prestare il consenso all'uso dei cookies su questo sito cliccare il bottone "ACCETTO".
Leggi la cookie policy.